Proroga CIG del Decreto Rilancio

Lo Studio De Simone fornisce, con la presente circolare, un rapido sguardo sulle novità previste dal Decreto-Legge 34/2020, entrato in vigore il 19 maggio 2020 in tema di ammortizzatori sociali.

Ci sarà la possibilità di prolungare di 9 settimane l’aiuto di Stato a sostegno dei dipendenti.

In questo documento spieghiamo quali sono i termini e le modalità per poterne beneficiare.

La disposizione normativa di riferimento

L’art.68 del Decreto-Legge n.34 del 19 maggio 2020 prevede la concessione di ulteriori 9 settimane di trattamento di integrazione salariale, fruibili in un arco temporale che va dal 23 febbraio al 31 ottobre.

Per beneficiare di queste ulteriori settimane, occore fare riferimento a due periodi distinti:

  1. Il primo periodo va dal 23 febbraio al 31 agosto, per il quale si può fruire di ulteriori 5 settimane, a condizione che il datore di lavoro abbia interamente utilizzato le precedenti 9 settimane ex decreto-legge n.18/2020 (salvo che per le aziende soggette alla cassa in deroga per cui si dovrà attendere un ulteriore decreto di trasferimento delle risorse);
  2. Il secondo periodo che va dal 1 settembre al 31 ottobre, per il quale si può fruire di ulteriori 4 settimane.

Il Decreto-Legge n.18/2020 aveva previsto la possibilità di richiedere fino ad un massimo di 9 settimane di cassa integrazione, previa informativa e consultazione sindacale, per i periodi di inizio della sospensione dell’attività lavorativa a decorrere dal 23 febbraio.

I datori di lavoro che hanno richiesto queste 9 settimane, in occasione dell’espandersi dell’emergenza epidemiologica o per sopperire a provvedimenti di chiusura dell’attività lavorativa, hanno, ad oggi, terminato il periodo spettante e sono attualmente scoperti da.....

Pubblicata il
05/05/2020
Downloads 103