Nuove scadenze fiscali DL 34/2020

Lo Studio De Simone fornisce, con la presente circolare, una rapida panoramica sulle novità introdotte dal decreto-legge 34/2020, entrato in vigore il 19 maggio 2020, in merito scadenze fiscali .

Chi non ha diritto alla proroga della scadenza fiscale

Come si evince dalla tabella contenuta nella circolare , il DL n.34 non prevede una proroga dei versamenti legati alle dichiarazioni dei redditi, i quali, quindi, dovranno essere effettuati nei termini ordinari.

Non è stata inoltre prevista nessuna deroga alla norma, introdotta dalla Decreto fiscale collegato alla Legge di bilancio 2020, in forza della quale si rende necessario presentare la dichiarazione dei redditi per poter compensare i crediti di importo superiore a 5.000 euro.

Dovranno essere versati entro il 16 settembre 2020:

  • i versamenti sospesi ai sensi dell’articolo 18 D.L. 23/2020, il quale ha previsto la sospensione dei versamenti a favore dei soggetti che hanno subìto, nei mesi di marzo e aprile, una rilevante riduzione del fatturato;
  • i versamenti sospesi ai sensi dell’articolo 61 D.L. 18/2020, che ha disposto la sospensione dei versamenti a favore delle attività riconducibili ai settori ritenuti maggiormente danneggiati dall’emergenza sanitaria in corso; 
  • i versamenti sospesi ai sensi dell’articolo 62 D.L. 18/2020, il quale ha introdotto la sospensione dei versamenti per i soggetti con ricavi o compensi non superiori a 2 milioni di euro o aventi sede nelle Province di Bergamo, Brescia, Cremona, Lodi e Piacenza.

....

Pubblicata il
04/05/2020
Downloads 42