Assegno Unico da luglio 2021 per autonomi e disoccupati

Il Consiglio dei Ministri, nella seduta del 4 giugno 2021 ha approvato la misura ponte per l'assegno unico, valida da luglio a dicembre 2021. In questo periodo di tempo l'assegno spetta a chi non gode già di assegni familiari e ha un ISEE familiare fino a 50 mila euro, ed è legato al numero di figli. Dal 2022 poi l'assegno unico si estenderà e diventerà permanente e universale. L'assegno unico familiare consiste in un assegno mensile a tutte le famiglie che hanno uno o più figli fino a 21 anni a carico. È composto da un valore fisso e uno variabile al variare del reddito complessivo della famiglia. In questa fase transitoria il beneficio verrà attribuito a tutte quelle famiglie che finora erano escluse dagli assegni familiari: lavoratori autonomi, soggetti inattivi o incapienti, percettori di Reddito di cittadinanza, ma anche dipendenti che finora sono rimasti fuori dagli assegni per ragioni di reddito familiare. Possono fare richiesta tutte le mamme dal settimo mese di gravidanza.

Pubblicata il
09/06/2021
Downloads 172